Incidenti RM: come ridurre il pericoloso effetto proiettile

3 semplici best practice che potrebbero evitare la maggior parte degli infortuni causati da oggetti proiettile negli ambienti RM.


All’interno della zona di sicurezza RM gli oggetti ferromagnetici rappresentano un pericolo da non sottovalutare, perché possono causare gravi lesioni a pazienti, personale ed apparecchiature, oltre a costosi riavvii non pianificati dell’impianto. Il campo di una risonanza magnetica trasforma infatti un qualsiasi oggetto ferroso in un pericoloso proiettile. Un fenomeno che rappresenta ad oggi una delle principali cause di incidente e che occorre prevenire.

Secondo uno studio condotto dagli esperti Metrasens sulla base dei dati forniti dall’FDA attraverso il MedWatch program, il 69% degli infortuni causati da oggetti proiettile registrati negli USA tra il 2015 e il 2016 poteva essere prevenuto adottando queste 3 best practice:

 

 

A sottolineare ancora di più l’importanza di questa ultima best practice è intervenuto anche il legislatore. A partire dal 10 Ottobre 2018, infatti, l’uso di strumentazione di rivelazione di materiali ferromagnetici non è più solo una raccomandazione, ma è divenuto obbligo di legge. A stabilirlo è stato il DECRETO 10 agosto 2018 che ha ridefinito gli standard di sicurezza inserendo tale strumentazione all’interno delle procedure di sicurezza generali per regolare l’accesso in zona RM.

Per maggiori informazioni e leggere il decreto clicca qui.

 

 

Scopri come i sistemi Ferroguard possono ridurre gli incidenti causati da oggetti proiettile

 

Per maggiori informazioni

Pubblicato in Fisica Medica, Radioterapia
© 2020 TEMA SINERGIE S.p.A
Partita IVA - Codice Fiscale n. 00970310397
Iscr. Reg. Imprese di Ravenna n. 00970310397  |  R.E.A. 111877
Capitale Sociale € 2.000.000,00 int. vers.