Prostatectomia radicale e Terapia focale a confronto, gli straordinari risultati dell’Imperial College Hospital

24 Marzo 2021

Ci sono pubblicazioni che rappresentano un punto di svolta per il trattamento di determinate patologie. Studi che portano all’attenzione risultati che sembrano delineare quello che sarà lo standard di trattamento dei prossimi anni. Focal Therapy Compared To Radical Prostatectomy For Non Metastatic Prostate Cancer: A Propensity Score Matched Study, pubblicato il 28 gennaio 2021 sulla rivista scientifica Nature, sembra appartenere a questa categoria sia per i risultati clinici che presenta sia per la metodologia applicata.

 

 

La domanda da cui parte l’indagine del gruppo di ricerca guidato dai Professori Hashim Ahmed e Mathias Winkler dell’Imperial College di Londra, riguarda il confronto fra due diversi approcci nel trattamento del tumore prostatico di tipo non metastatico.

 

La terapia focale con HIFU offre risultati clinici migliori o analoghi rispetto a quelli ottenuti con prostatectomia radicale?

La risposta a cui sono giunti attraverso la loro analisi è tanto eccezionale quanto la metodologia utilizzata per la raccolta e il trattamento dei dati.

 

Metodologia a punteggio di propensione 1 a 1

In questo studio, Terapia Focale e Chirurgia sono state confrontate utilizzando un punteggio di propensione 1 a 1 abbinato per: anno di trattamento, età, PSA, Gleason score, T-Stage, percentuale di interessamento da parte della neoplasia del frustolo, uso di terapia ormonale neoadiuvante.

Si tratta probabilmente della prima analisi di questo genere e conferisce una straordinaria consistenza ai risultati ottenuti, perché per usare una metafora è più che un semplice confronto tra “mele”, questo è “confrontare mele dello stesso albero, stesse dimensioni, stessa data di raccolta, stesso colore, stessa forma”.

 

Risultati su un campione di 246 pazienti

Veniamo ora ai risultati ottenuti su un campione di 246 pazienti sottoposti a trattamento chirurgico e 246 a terapia focale, di cui l’80% con HIFU Sonablate. Di fatto confermano con forza che sul piano dei risultati clinici i due approcci sono perfettamente comparabili a vantaggio della Terapia Focale. Senza considerare poi gli innumerevoli vantaggi per il paziente in termini di effetti collaterali e decorso derivati da un approccio mininvasivo.

Per i pazienti sottoposti a trattamento chirurgico il tasso di sopravvivenza libera da recidiva in assenza di terapie sistemiche a 3, 5 e 8 anni era rispettivamente dell’86%, 82% e 79%. Quello dei pazienti sottoposti a Terapia focale era invece del 91%, 86% e 83%.

 

 

Scopri di più sul sistema Sonablate 500

 

È anche importante notare che, a fronte di tassi di trattamento secondario analoghi (16% chirurgia e 17% HIFU) i pazienti HIFU hanno ricevuto un trattamento secondario minimamente invasivo basato su ultrasuoni, mentre i casi di prostatectomia radicale sono stati sottoposti a radioterapia.

Il responsabile dello studio, il professor Hashim Ahmed, uno dei più autorevoli esperti mondiali di cancro alla prostata, ha dichiarato:

 

“Sappiamo che circa 1 paziente su 3 che ha subito un intervento chirurgico radicale per il cancro alla prostata si rammarica della sua decisione in seguito. Spesso ciò è dovuto al fatto che non si è completamente informati sulle opzioni di trattamento che comportano meno effetti collaterali. Il nostro studio ha dimostrato che la terapia focale porta ad una riduzione fino a 10 volte di incontinenza e disfunzione sessuali. È importante sottolineare che per la prima volta abbiamo dimostrato che a 5-8 anni di distanza dal trattamento, la Terapia Focale offre un controllo della malattia simile al trattamento con prostatectomia radicale “.

“Sebbene la terapia focale non sia adatta a tutti i pazienti, ogni anno ci sono migliaia di persone che potrebbero beneficiarne e dovrebbero esserne pienamente informati”.

 


Leggi anche
Cancro alla prostata: i risultati del più ampio studio statunitense sulla terapia focale con Sonablate HIFU

Per maggiori informazioni

Pubblicato in Uro-oncologia
© 2022 TEMA SINERGIE S.p.A
Partita IVA - Codice Fiscale n. 00970310397
Iscr. Reg. Imprese di Ravenna n. 00970310397  |  R.E.A. 111877
Capitale Sociale € 2.000.000,00 int. vers.