Accordo di partnership imprenditoriale tra Charme Capital Partners SGR S.p.A. e Tema Sinergie S.p.A.

28 Ottobre 2022

Charme Capital Partners SGR S.p.A. e gli azionisti di Tema Sinergie S.p.A. annunciano di aver sottoscritto un accordo di partnership imprenditoriale per l’ingresso di Charme IV nell’azionariato di Tema Sinergie, società leader mondiale nei settori altamente specializzati degli isolatori per la medicina nucleare e per la produzione di farmaci biotech. Charme IV si affiancherà agli attuali soci per accompagnare l’azienda nel rilevante percorso di crescita prevista nei prossimi anni.

 

 

Fondata nel 1985 a Faenza da Luciano Piancastelli, Amedeo Laghi e Aurelio Romualdi ed oggi guidata dall’Amministratore Delegato Stefano Piancastelli e dal socio Andrea Peroni negli anni la società è costantemente cresciuta, in Italia e soprattutto all’estero, sviluppando un’offerta unica, caratterizzata da un elevato e distintivo contenuto tecnologico proprietario.

Tema Sinergie, attraverso un team di 200 persone, tra cui 60 ingegneri, fisici e informatici, ed una età media al di sotto dei 40 anni, sviluppa internamente e produce isolatori e sistemi di filling e visione (con relativo software proprietario) utilizzati dalle principali aziende radiofarmaceutiche mondiali e dalle farmaceutiche biotech, per la produzione di alcuni tra i farmaci più avanzati in teragnostica e per le terapie cellulari e geniche della medicina personalizzata. Tema Sinergie è anche partner di ospedali di eccellenza integrando prodotti di aziende leader globali in radioterapia oncologica, oltre a sviluppare e fornire su scala globale apparecchiature per la somministrazione di farmaci e radiofarmaci.

L’accordo di partnership prevede l’ingresso di Charme Capital Partners SGR S.p.A. (società di private equity pan-europea a matrice imprenditoriale con uffici e team di investimento a Milano, Londra e Madrid), attraverso il fondo Charme IV, Fondo di Diritto Italiano dalla dotazione di €800mln da essa gestito, nell’azionariato di Tema Sinergie con una quota di maggioranza ed in totale continuità imprenditoriale con il progetto dei fondatori e dei manager attuali. L’obiettivo specifico di Charme IV è di supportare Tema Sinergie e il suo management nella strategia di crescita focalizzata su un importante rafforzamento della presenza internazionale, su una forte innovazione e sviluppo di nuovi prodotti nonché su un’ulteriore espansione nei segmenti della teragnostica e del biotech.

Stefano Piancastelli continuerà a ricoprire il ruolo di Amministratore Delegato, garantendo piena continuità imprenditoriale e di gestione insieme all’attuale management team.

Il closing è atteso entro la fine dell’anno ed è soggetto alle condizioni standard per questo tipo di operazioni.

 

* * *

 

Matteo di Montezemolo, CEO dei Fondi Charme ha così commentato:

“È con grande piacere che annunciamo oggi il quinto investimento di Charme IV, il secondo in Italia dopo Bianalisi nel 2021, in una eccellenza italiana come Tema Sinergie, in partnership con i suoi fondatori ed i suoi manager, a conferma, ancora una volta, della cultura fortemente imprenditoriale dei Fondi Charme. Tema Sinergie rappresenta una nuova e importante opportunità di investimento per il fondo Charme IV in una società leader globale del settore, che opera con un’offerta di prodotti altamente tecnologica pienamente coerente con i criteri su cui è fondata la strategia di investimento dei Fondi Charme. Abbiamo fortemente apprezzato il percorso di crescita di Tema Sinergie, ispirato dalla visione dei suoi fondatori e del suo Amministratore Delegato Stefano Piancastelli, e, in linea con tutti i precedenti investimenti dei Fondi Charme, porteremo anche in Tema Sinergie il nostro contributo attivo maturato in quasi 20 anni di investimenti imprenditoriali a livello globale e in settori diversificati. Nello specifico le più recenti operazioni di investimento realizzate da Charme in ambito healthcare e medtech, tra cui Bellco in Italia per Charme II, Igenomix in Spagna per Charme III e Bianalisi in Italia per Charme IV, hanno permesso ai Fondi Charme di sviluppare un’importante esperienza operativa in questi ambiti, che Charme metterà a disposizione di Tema Sinergie. Questi sono gli elementi distintivi che caratterizzano da sempre la strategia di investimento dei Fondi Charme e che sono alla base del supporto strategico e operativo che daremo agli attuali azionisti e a Tema Sinergie per realizzare l’ambizioso piano di sviluppo che abbiamo condiviso”.

Tommaso Beolchini, Partner Fondatore di Charme, ha così commentato:

“L’investimento di Charme IV in Tema Sinergie rappresenta un’operazione totalmente coerente con la strategia dei Fondi Charme di investire, in partnership con i rispettivi fondatori e manager, in aziende imprenditoriali eccellenti e dal forte potenziale di crescita. La leadership la visione dei fondatori e di Stefano Piancastelli sono, in totale continuità, alla base della rilevante crescita prevista nel piano strategico di Tema Sinergie”.

Luciano e Stefano Piancastelli, rispettivamente Presidente ed Amministratore Delegato di Tema Sinergie hanno così commentato:

“La partnership con Charme rappresenta una nuova pagina rilevante nella storia di Tema Sinergie ed è l’inizio di un nuovo capitolo che, in continuità, porterà la società a crescere e rafforzarsi ulteriormente per cogliere al meglio le nuove e significative opportunità di sviluppo imprenditoriale in particolare nel settore della teragnostica e del biotech. Abbiamo apprezzato la forte cultura d’impresa di Charme che dalla sua fondazione ha supportato la crescita di importanti aziende italiane, il profondo rispetto di Charme per la storia e i valori imprenditoriali di Tema Sinergie ed anche il suo rilevante network, fattori fondamentali che hanno ispirato la nostra partnership. Per questi elementi concreti siamo convinti che Charme rappresenti il partner ideale per affrontare al meglio la prossima fase di sviluppo di Tema Sinergie”.

 

* * *

 

Tema Sinergie è stata assistita da Mediobanca in qualità di advisor finanziario, da Pedersoli in qualità di advisor legale, e da Alvarez & Marsal per la vendor due diligence finanziaria e fiscale. Charme è stata assistita da McKinsey per la due diligence di mercato e di business, da EY per la due diligence contabile e finanziaria, HR e di ESG, da Bonelli Erede in qualità di advisor legale, da AON per la due diligence assicurativa, da Spada Partners per la due diligence fiscale e da Modiano & Partners per la due diligence IP, nonché da Leopoldo Zambeletti in qualità di advisor. Natixis, Banco BPM, BNL e Credit Agricole, assistite da Gatti Pavesi Bianchi Ludovici, hanno curato il finanziamento dell’acquisizione.

 

I Fondi Charme

I Fondi Charme, fondati nel 2003 e gestiti da Charme Capital Partners SGR S.p.A., eseguono investimenti industriali di lungo periodo in società dal forte potenziale di crescita e di sviluppo internazionale e sono caratterizzati da una combinazione unica di investitori istituzionali e da investitori dalla matrice fortemente industriale.

La dotazione complessiva cumulata ad oggi a partire dalla costituzione di Charme I è stata superiore ai 2 miliardi di euro attraverso la raccolta e gestione di quattro fondi di investimento.

Gli investimenti principali dei Fondi Charme I e II includono nei beni di lusso Poltrona Frau Group acquisita nel 2003 e divenuta sotto la proprietà e gestione di Charme I il leader mondiale nel design di alta gamma anche attraverso le acquisizioni di Cassina e Cappellini e la successiva quotazione in Borsa a Milano nel 2006. Nella tecnologia con Octo Telematics divenuto da essere una start-up monoprodotto e monocliente il leader mondiale nella telematica assicurativa presente in più di 20 paesi nel mondo con una base clienti diversificata che comprende i gruppi assicurativi leader nei rispettivi paesi. E nel biomedicale con Bellco divenuto tra i produttori leader nella progettazione e produzione di dispositivi per la filtrazione del sangue.

Charme III, con una raccolta complessiva di €650 milioni, è stato lanciato nel 2016 con un focus di investimento pan-europeo con l’apertura delle sedi di Londra per il mercato Inglese e di Madrid per quello Spagnolo ad affiancare la sede di Milano per l’Italia. Charme III ha effettuato 9 investimenti tutti di maggioranza in Italia, Regno Unito e Spagna, in aziende ad alto potenziale di crescita e sviluppo internazionale il cui valore è compreso fra €100 milioni e €500 milioni, nelle quali Charme III ha agito come il partner di riferimento per quelle famiglie imprenditoriali e quei team manageriali che intendevano cogliere nuove opportunità di sviluppo sia attraverso investimenti mirati alla crescita organica sia attraverso investimenti strutturati per operazioni di M&A e di rafforzamento del proprio capitale volti a consolidare la propria leadership.

In particolare in Italia in ATOP (fra i leader mondiali nel settore dell’automazione industriale per la produzione di motori elettrici nel settore automotive ed e-mobility), Fiocchi (società fra i leader mondiale negli outdoor shooting sports) e OCS (società leader nel settore del software fintech); in Spagna in Igenomix (leader mondiale nella diagnostica genetica riproduttiva); nel Regno Unito in Witherslack (leader di mercato UK nel settore dell’education per studenti con fabbisogni educativi speciali, in cui lo UK è storicamente uno dei leader mondiali per know-how specializzato).

Charme IV sta ultimando la fase di raccolta, con €800 milioni di impegni di investimento sottoscritti ad oggi, e prevede di effettuare il closing finale entro il primo trimestre 2023. Charme IV ha già effettuato 4 investimenti di maggioranza. In Italia, in Bianalisi, piattaforma nazionale leader nel settore dei laboratori di analisi e dei poliambulatori. In Spagna in Indiba, azienda leader nella progettazione e produzione di innovativi macchinari radioterapici e laserterapici per i settori della fisioterapia (tra cui il trattamento “Tecar”), per l’estetica e per il settore veterinario. In Inghilterra in Witherslack, (leader di mercato UK nel settore dell’education per studenti con fabbisogni educativi speciali), in cui Charme ha reinvestito in partnership con Mubadala, il Fondo Sovrano degli Emirati Arabi Uniti con asset in gestione superiori a 300 miliardi di euro, con l’obiettivo specifico di supportare la società nella sua prossima fase di importante crescita non solo sul mercato UK ma anche internazionale; e in Prism Healthcare, azienda leader nel segmento della silver economy, attiva nella produzione di attrezzature mediche progettate per l’assistenza alla persona sia in ambito domestico che in strutture di cura di lungodegenza.

Tema Sinergie è il quinto investimento di Charme IV.

Per maggiori informazioni

Pubblicato in Corporate
© 2022 TEMA SINERGIE S.p.A
Partita IVA - Codice Fiscale n. 00970310397
Iscr. Reg. Imprese di Ravenna n. 00970310397  |  R.E.A. 111877
Capitale Sociale € 2.000.000,00 int. vers.